Il vino rosso: cosa contiene?

Il vino rosso non è solo buono da bere, ma contiene anche molte sostanze preziose per il nostro organismo…

Un bicchiere di buon vino rosso contiene per l’80% acqua, alcol 12-14%, mentre il resto è fatto di carboidrati, zuccheri dal 0-25%, proteine, alcool, sali minerali come calcio, sodio, fosforo, potassio, zinco, fluoro e magnesio. Sono presenti anche alcune vitamine come la A, la B1, B2, B3, B4, B6, K e J.

Ma è davvero tutto qui?

Basta questo a far diventare questo liquido un simbolo di magia, un balsamo per rendere indimenticabile un momento?

Sicuramente no! Infatti questo nettare contiene anche delle sostanze preziose per il nostro organismo, eccone alcune:

Resveratrolo.

Ha un effetto protettivo su cuore e circolazione, abbinato alla capacità di riattivare il metabolismo.

Polifenoli

Con una spiccata azione antiossidante contribuiscono alla creazione di un’importante barriera di difesa nei confronti dei danni cardiovascolari.

Tannini

Questi ultimi sono molto famosi per la loro potenziale azione benefica a livello cardiovascolare.

Quercitina

Infine il vino rosso è ricco anche di quercetina, una molecola preziosa nella risposta alle infiammazioni e un antiossidante naturale.

Ci sono molti detti che i nostri nonni e i loro avi ci hanno tramandato e, tra i molti, uno di recita “Buon vino fa buon sangue”.

Effettivamente questa antica bevanda contribuisce ad aumentare la formazione del colesterolo buono (HDL) e riduce la presenza e l’attività del colesterolo LDL, quello conosciuto come “cattivo”.

Tutti questi elementi contribuiscono a giustificare anche un altro detto proverbiale “Chi beve bene campa cent’anni”.

Seguimi sui miei canali social e su questo blog per trovare altre informazioni importanti sul mondo del vino!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *