Era il 1983 quando il bisnonno Giovanni Fabbri decise di iniziare a produrre la pasta a Strada in Chianti, un piccolo borgo nel cuore del Chianti fiorentino, con pochi mezzi a disposizione ma con tanta passione e il sogno di fare i maccheroni più buoni del mondo. Inizia così la bellissima favola del pastificio Fabbri che da allora, per quattro generazioni,  non ha mai smesso di produrre pasta di altissima qualità, con tanta competenza, continua ricerca e innovazione ma soprattutto tanto tanto passione per il prodotto “ben fatto”, preparato con semola di ottima qualità ricavata da grani selezionati e perciò ricca di glutine. Un prodotto lavorato con stampi in bronzo e quindi ruvido e ben predisposto al condimento. Essiccato a bassa temperatura e dunque non alterato nelle sue qualità organolettiche.
Appena arrivate al pastificio nella piazza principale trovate Giovanni con il suo inconfondibile sorriso, che dopo un abbraccio caloroso ti racconta la sua storia e i segreti del suo mestiere, della cura con cui seleziona i grani duri monovarietali come quello antico del Senatore Cappelli coltivato fuori dal paese dal suo amico Renzo Marinai ad aprirvi con orgoglio le porte degli essiccatori per vedere come le penne o gli spaghetti essiccano lentamente, dalle 24 alle 72 ore mai sopra a 38°per non alterarne le qualità nutrizionali, fino a farvi vedere tutti gli stampi antichi in bronzo per trafilare le varie tipologie di pasta.

Il Pastificio ha raggiunto e superato il sogno del bisnonno, infatti La pasta del Fabbri è oggi apprezzata dai migliori chef del mondo e tutte le riviste del settore parlano della sua bontà e delle sue caratteristiche.

Vi consiglio di assaggiare gli spaghettoni che lui consiglia con una ricetta toscana alle ortiche, le penne classiche all’arrabbiata, le caserecce abbinate ai cardi, e i suoi bucatini ai fiori di zucca alla toscana così come le reginelle al piccione, vi accorgerete fin dalla prima forchettata che la sua pasta fa la differenza per consistenza, elasticità, profumo e modo con cui esalta il condimento è un vero e proprio idillio dei sensi.

www.pastafabbri.it

 

 

 

 

Leave a Reply

  • (not be published)