Moda, Cinema ed Enogastronomia si incontrano Sabato 23 febbraio 2019 alla Milano Fashion Week, grazie allidea del Vignaiolo Creativo Federico Minghi.

Il Videomaker toscano Francesco Faralli, conosciuto e apprezzato per i suoi cortometraggi in campo internazionale.

Gli squisiti ricciarelli Nannini di Siena, una tradizione secolare della città del Palio.

L’Impermeabile dell’Azienda Landi di Empoli, un must dell’abbigliamento.

Arte e valori saranno i protagonisti assoluti dell’edizione 2019 di Milano Fashion Week. L’idea è stata quella di creare un evento in un luogo particolare e di poterlo fermare nel tempo attraverso un video innovativo. 

A Milano Fashion Week saremo trasportati in un percorso di altissimo impatto emozionale, volto a promuovere non solo le tradizioni enogastronomiche, il gusto, la bellezza, l’armonia, ma anche i valori, che rappresentano una delle basi interiori della nostra vita e che regolano comportamenti ed azioni di ciascuna persona. La frenesia della vita di oggi ci porta troppo spesso a dimenticare la nostra identità, la nostra anima e a non farci apprezzare il bello ed il gusto della vita. L’uomo deve cercare di reagire e, come un manichino spoglio di qualsiasi “rivestimento” , cercare la sua ninfa per tornare ad una nuova visone del mondo, del bello e della sua identità più profonda. Una  vera rinascita.

Questo nostro evento, che si svolge in una bellissima città come Milano, innovativa ma anche ricca di storia e tradizioni, vuole, attraverso il percorso enogastronomico unito alla moda, suscitare sentimenti ed emozioni per una nuova rinascita dove l’uomo torna ad essere al centro dell’universo. Aiutare le persone a vedere il mondo con occhi diversi per meglio apprezzare ogni singolo istante della vita.

Tutto questo sarà raccontato attraverso le immagini del video magistralmente creato da Francesco Faralli, videomaker toscano premiato con innumerevoli riconoscimenti nei più prestigiosi festival mondiali. Il regista intercetterà le emozioni, le sensazioni che susciterà questo grande evento milanese e cercherà di arrivare, attraverso le immagini, al cuore e all’anima delle persone. Un progetto sicuramente ambizioso quello che il video prodotto in questa edizione vuole raggiungere: non si limiterà quindi a catturare e condividere momenti e sensazioni durante l’evento ma li esporterà, attraverso i canali web, in tutto il mondo. Emozioni senza confine. Un’opera d’arte che unisce le eccellenze e che rimarrà a disposizione dell’uomo del Nuovo Rinascimento.

Quest’anno sarà il Ristorante Valentino Vintage ad ospitare l’evento. L’esclusività e la bellezza del locale è sembrato il palcoscenico ideale che potesse dar vita ad uno spettacolo unico: un luogo perfetto per far incontrare la passione per la tradizione, la cultura enogastronomica Toscana con l’universo della moda e del cinema … la protagonista della serata sarà quindi l’arte in tutte le sue declinazioni più belle. 

Parteciperanno all’evento ospiti illustri che durante un cocktail esclusivo, che affonda le origini nella Toscana, potranno assaggiare le specialità dei dolci dell’Azienda Nannini, dai sapori e dalle fragranze inconfondibili, accompagnate dalle meravigliose creazioni di abbigliamento dell’Azienda toscana Landi presentate in esclusiva per la serata. Un connubio tra alta qualità e professionalità per promuovere le eccellenze del territorio toscano.

E ritroveremo proprio questo connubio, tra moda ed enogastronomia toscana, non solo alla serata milanese della moda … sarà da considerarsi un’anteprima di quello che vedrete nei prossimi mesi grazie alla Fondazione Tuscan Style e alla sua mission Rinascimento 4.0.

Mi chiamano “ambasciatore della Toscana” per tanti anni ho accompagnato amici e personaggi di tutto il mondo alla scoperta del mio angolo di Paradiso, non solo qui a casa mia ma anche portando le eccellenze ed i capolavori toscani del gusto, come amo definirle, negli eventi più glamourous. Mi piace raccontare tradizioni, storie e leggende che sono dentro ad un buon calice di vino e ad una buona ricetta.

Leave a Reply

  • (not be published)