Sergio Mattarella, questa mattina, 15 Aprile 2019, è atteso a Vinci, intorno alle ore 11 in piazza Guido Masi, per l’apertura delle celebrazioni Leonardiane per il 500° anniversario dalla morte del Genio. Il Presidente ha accolto l’invito del sindaco di Vinci, Giuseppe Torchia, e parteciperà all’inaugurazione della mostra “Leonardo a Vinci. Alle origini del Genio”.

Mattarella presenzierà al taglio del nastro e, dopo la visita al Museo Leonardiano, parteciperà ad una manifestazione pubblica, nel borgo di Vinci, per incontrare la cittadinanza. Quindi un breve trasferimento nella vicina Anchiano, per un’altra visita, stavolta alla casa natale di Leonardo da Vinci

La mostra “Leonardo a Vinci. Alle origini del Genio”, che sarà visitabile al Museo Leonardiano di Vinci fino al 15 ottobre 2019, vede la prestigiosa collaborazione con le Gallerie degli Uffizi di Firenze.

Protagonista della mostra il celebre disegno Paesaggio”,già identificato quale veduta del Valdarno Inferiore e della Valdinievole, nel quale sono ben presenti gli elementi tematici che Leonardo affronterà poi nel corso dei suoi studi: tra questi il profondo interesse verso la natura, la fascinazione per l’acqua, le ricerche in campo geologico e cartografico. Da questa prima opera, che riporta la data 5 agosto 1473, si dipana il percorso espositivo incentrato sul Paesaggio.

A fianco del disegno, preziosi documenti in prestito dall’Archivio di Stato di Firenze sono testimonianze fondamentali per ripercorrere i primi anni di vita di Leonardo a Vinci e i rapporti con la sua famiglia e con la sua terra natale a cui restò profondamente legato. Tra i documenti, di grande suggestione, è esposto anche il registro notarile sul quale il nonno Antonio da Vinci annotò la nascita e il battesimo del nipote Leonardo, il 15 aprile del 1452.

www.museoleonardiano.it

Andrea Sansoni

Mi chiamano “ambasciatore della Toscana” per tanti anni ho accompagnato amici e personaggi di tutto il mondo alla scoperta del mio angolo di Paradiso, non solo qui a casa mia ma anche portando le eccellenze ed i capolavori toscani del gusto, come amo definirle, negli eventi più glamourous. Mi piace raccontare tradizioni, storie e leggende che sono dentro ad un buon calice di vino e ad una buona ricetta.

Leave a Reply

  • (not be published)