federico-letturaOttimi dati per la Toscana ma soprattutto la città di Siena che ha registrato il miglior risultato di crescita, nel 2014  i visitatori sono 29mila in più rispetto al 2013 con un aumento del +9,8% ed un incremento della permanenza media da 2,4 a 2,7 notti, secondo i dati del Centro Studi Turistici di Firenze.

I dati evidenziano un aumento considerevole dei viaggiatori italiani (+9,1%) a fronte di un leggero calo degli stranieri (-0,2%). Tra il turismo d’oltreconfine nel 2014 a fare la voce grossa sono stati i cinesi (+28,4%) e i polacchi (+17,4), mentre si conferma l’interesse degli statunitensi (+6,3%) e cala quello di tedeschi (-7,5%) e belgi (-12,6%).

Nel corso del 2014 gli arrivi negli agriturismi del territorio della Strada del Vino Chianti Classico sono cresciuti, rispetto al 2013, del 13,63%, mentre quelli relativi alla Strada del Vino Orcia del 14,94%; bene anche la Strada del Vino Nobile di Montepulciano (+13,85%) contro un dato provinciale che vede invece una crescita più contenuta (+6,18%).

Molto positivi anche i dati delle presenze turistiche negli agriturismi: se a livello provinciale l’aumento delle presenze rispetto al 2013 è solamente dell’1,22%, nei territori del Vino Orcia la crescita è del 6,38% e addirittura del 10,96% e del 12,30%, rispettivamente, nella Strada del Vino Chianti Classico e nella Strada del Vino Nobile di Montepulciano.

Nel territorio del Vino Orcia gli arrivi italiani sono cresciuti del 18,01% (+12% gli stranieri), nel territorio del Chianti Classico gli arrivi italiani crescono del 18,03%, contro il +12,51% degli stranieri e così anche nelle altre due Strade del Vino senesi: nel territorio del Vino Nobile di Montepulciano +20,42% gli italiani e +9,89% gli stranieri; per quanto riguarda la Strada del Vino Vernaccia di San Gimignano +8,66% gli italiani e +4,22% gli stranieri.

 

Leave a Reply

  • (not be published)