Le sue opere nascono tra sogno, fantasia e colore e prendono vita dalla sua bottega diventando capolavori d’arte e di artigianato.
La sua storia racconta la passione per il suo lavoro e per il nostro territorio: dall’amore per arte, artigianato e paesaggio nascono le sue sculture.
Utilizza soprattutto la cartapesta, materiale umile dal quale fa nascere le sue creazioni, uniche e originali.
Colore, fantasia, sogno unite alla passione per la sua terra: Montalcino. La storia di Carlotta Parisi parte da qui e molte delle sue opere ricordano la Valdorcia e le sue colline.
Figlia d’ arte perché anche il babbo e’ un artista e la sua sorella maggiore ha uno studio di grafica e comunicazione: la creatività è il suo mondo.
Nelle sue sculture c’è tutta la sua positività, la sua esperienza di illustratrice, la sua passione di artista e di artigiana.
Nata a Montalcino nel 1975 si trasferisce a Milano per studiare illustrazione editoriale. Rientrata in Val d’Orcia apre nel 2004 il suo studio-bottega in cima al paese di Montalcino dove illustra libri, disegna loghi per le magliette, realizza rilegature in tela, inventa oggetti con i tappi del Brunello e fa fischiare l’argilla.

Le sue sculture di carta sono l’ultima evoluzione della sua versatilità artistica. Nel 2011 il suo Paper Cirkus ha girato l’Italia con il tour del celebre trasformista Arturo Brachetti richiamando l’attenzione di stampa e Rai. Nel 2012 le sue sculture sono state selezionate per la Biennale di Santorini (Grecia). Un crescendo di successi fatti  per essere apprezzati nel mondo senza dimenticare mai i veri valori, la sua bottega artigiana, il suo territorio e i suoi affetti.
Carlotta modella e dipinge con le sue mani le sculture facendole diventare meravigliose, figure in bilico tra favola e realtà, fantasia e artigianalità.
Ogni scultura ha la sua anima, sono bellissime, per lo più donne e animali, dalle linee sfuggenti ma determinate, come l’artista che le ha create.

www.carlottaparisi.it

Video di Carlotta Parisi

Leave a Reply

  • (not be published)