Famiglia, tradizione, passione: questi i tre capisaldi da cui è nata l’affascinante struttura che potete scorgere percorrendo la superstrada Sena-Firenze immersa nelle morbide colline del Chianti Classico. Se poi ci aggiungete la qualità e la cura dei minimi dettagli non è difficile intuire il motivo per cui la Cantina Antinori rappresenta una delle eccellenze enogastronomiche più blasonate della Toscana.

Cantina_AntinoriInaugurata il 25 Ottobre 2012 la Cantina segna, dopo 5 secoli, il trasloco dal palazzo di Firenze al cuore del Chianti Classico voluto sia per ragioni produttive che per dare la possibilità al pubblico di vedere le varie fasi di lavorazione che portano alla produzione dell’ottimo vino che beviamo a tavola.  Il progetto, del giovane fiorentino Marco Casamonti, si propone in una totale armonia con la natura, completamente nascosto nel ventre della collina. La cantina ispirata alle chiese rinascimentali fiorentine, con 3 navate di 75 metri, non è dotata di alcun sistema di refrigerazione, proprio come al tempo dei Medici: il fresco naturale affina fino a 2,5 milioni di bottiglie l’anno di Chianti Classico in 12mila metri quadrati.

I vini prodotti sono: Villa Antinori Chianti Classico, Marchese Antinori Chianti Classico Riserva, Pèppoli Chianti Classico, Vinsanto del Chainti Classico.

Visitare la Cantina Antinori non significa solo inebriarsi del profumo di vino…Attraverso la visita guidata potrete scoprire le parti più intime e nascoste della cantina, accedere al museo e scorgere dalle terrazze panorami mozzafiato. Se poi vi prende un pò di fame al terzo piano c’è il ristorante al quale vi consigliamo di arrivare tramite la scala a chiocciola che con la sua perfezione quasi vi ipnotizzerà.

Posto idilliaco che mette d’accordo sia gli amanti della cultura enogastronomica che quelli dell’architettura

in fondo stiamo parlando sempre di Arte!!!

 

INFO: www.antinorichianticlassico.it

 

 

 

Leave a Reply

  • (not be published)