Visitare la Toscana

Visitare la Toscana, città, vedute mozzafiato, turismo d’elite

Visitare la Toscana non significa solamente esplorare le città famose, destinazioni del turismo di massa o contemplare i suggestivi paesaggi, le sue grandi badie e le sue piccole pievi, i castelli solenni e le infinite cantine, è fondamentale saper riconoscerne i profumi, udire i suoni, leggere la storia dentro gli occhi di un contadino e riuscire ad estrapolare il sapere e i segreti dalle sue rughe. Andare oltre le città da visitare, una manciata di passi avanti al classico turismo di Toscana.

visitare Toscana, filare di vigneti

Se vuoi visitare la Toscana e viverla devi respirare la polvere delle magnifiche strade bianche in estate ed aver voglia di infangarti le scarpe in inverno solo così potrai entrare in contatto con questa terra vera e pungente come i suoi abitanti, persone schiette, ma ironiche.  E’ passeggiando negli angoli più nascosti che trovi quello che qui puoi cercare: l’essenza dell’intera vita. Sono sempre stato innamorato della mia  porzione magica, un mix perfetto tra terroir, leggende e personaggi che non troverai altrove. E questi sono semplici motivi per cui visitare il luogo di cui mi sento ambasciatore.

Vi posso assicurare che ogni giorno ed attimo questo territorio  ha trovato il modo di stupirmi, di riempirmi il cuore: talvolta con incontri inaspettati con uomini di altri tempi, altre volte con scorci ed essenze che mutano quotidianamente, attraversando le stagioni, o ancora con storie e tradizioni che non finisco mai di imparare. Penso che un viaggio sotto il cielo toscano non sia turismo, ma un vero itinerario all’interno di noi stessi.

Articoli correlati