I miei ristoranti

Ristoranti di Siena, i tradizionali locali, gioielli di Toscana

I ristoranti di Siena e i più avvolgenti locali sono il migliore modo di concludere la lunga camminata su e giù per le viuzze di questa città. Dopo aver apprezzato alcuni dei monumenti più prestigiosi di Toscana e gli scorci cittadini, non si può andar via senza fare anche un tour enogastronomico, perché la cucina è cultura capace di rispecchiare un popolo. Nei ristoranti di Siena che vi consiglio la proposta è semplice e genuina, composta di prodotti di altissimo profilo qualitativo: l’olio, il pecorino, i pici, i fagioli, la carne Chianina, il maiale di Cinta senese, la cacciagione il tutto accompagnato dai vini pregiati del Chianti,  Nobile di Montepulciano o Brunello di Montalcino.

Ristoranti Siena, pappa al pomodoro e crostini

A Siena centro non ci sono molti ristoranti gourmet, uno dei pochi è PorriOne che sta facendo un bellissimo percorso di ascesa nella speranza di veder le stelle! Locale raffinato e buona carta dei vini. Sempre in San Martino c’è la storica Osteria le Logge, da dove sono passati numerosi  grandi personaggi, un luogo per appassionati di cuisine raffinata, di ricette ricercate con un ottimo rapporto qualità/prezzo e una carta dei vini speciale.

Per i cultori delle carni alla brace, per chi vuole degustare un’ottima bistecca fiorentina suggerirei la Taverna di San Giuseppe mentre per un ambiente elegante e piatti molto ben congegnati con un servizio attento ma informale a un costo ragionevole c’è la Compagnia dei Vinattieri. Per chi invece volesse una tipica trattoria per mangiare pietanze locali in ambienti di tradizione Toscana suggerisco il Boccon del Prete e l’Osteria da Titti. Per assaggiare panini gourmet, materie prime selezionatissime e abbinamenti speciali non perdetevi Gino Cacino proprio sotto Piazza del Campo.

Articoli correlati