Cosa vedere Pistoia

Cosa vedere a Pistoia, raggiungere il centro e visitare la città di Cino, poeta di Toscana

Non molti la conoscono, per cui ecco i miei consigli su cosa vedere a Pistoia, capitale della cultura italiana 2017, luogo da visitare a piedi, godendo di una genuinità pura, unica in tutta Toscana.

Non è semplice declinare una guida su cosa vedere, Pistoia è una cittadina che si lascia scoprire lentamente, ombrosa come l’intera Toscana e calda per chi si voglia trattenere. Per questo lasceremo il piatto migliore in fondo, con la luce del tramonto. Dirigiamoci all’interno delle tre cerchie di mura e camminiaCosa vedere Pistoia, piazza del Duomomo per le vie acciottolate, cominciando da un antico tratto di Via Francigena, presso la Pieve di Sant’Andrea, che raccoglie le testimonianze di due celebri scultori: Gruamonte e Giovanni Pisano.

Proseguendo troveremo l’Ospedale del Ceppo, famoso per il suo fregio rinascimentale e, andando ancora avanti, San Pietro, ambiente di culto dal passato fastoso, oggi purtroppo chiusa al pubblico. Raggiungete anche la vicina San Bartolomeo in Pantano, che sorge su di una palude bonificata in antichità.

Entrate nelle vie storiche,  scoprite gli angoli caratteristici e proseguite in via della Madonna, dove potrete visitare la Basilica della Madonna dell’Umiltà. Se siete appassionati di libri sosta d’obbligo è a Les bouquinistes.  Fermatevi per un aperitivo in Piazza della Sala, il salotto buono cittadino. Poi, col cielo colorato di rosa, recatevi a visitare Pistoia nel suo cuore: Piazza del Duomo. Sedetevi. Non troverete un buon pretesto per alzarvi. Tranne, forse, la cena. Per quella seguite le prossime pagine…

Articoli correlati