Borghi di Toscana

Borghi di Toscana, fascino incantevole

I borghi di Toscana sono ai primi posti di un’ipotetica  lista “cosa vedere”, affascinanti paesini medievali, piccole cittadelle fortificate pregne di storie, stradine in cui perdersi, architetture segnate dal passaggio di artisti di valore mondiale.  Se vi state chiedendo cosa vedere in Toscana, lasciatevi scortare sotto gli archi dei borghi medievali, luoghi in cui ancora oggi si ha la sensazione di vivere fuori dal tempo.

borghi di Toscana, paesaggio

Molti tra questi  borghi di Toscana hanno avuto il riconoscimento di “Borghi più belli d’Italia”. Li trovate disseminati in tutto il territorio, partendo dall’aretino con i suggestivi fortilizi di Anghiari, Castelfranco di Sopra e Loro Ciuffenna e proseguendo nel Casentino, dove vale la pena scovare la medievalissima Poppi. Se siete immersi nei vigneti del Chianti, potrete ammirare Montefioralle e nel Mugello, Scarperia. Nella valle del Serchio con le sue antiche stazioni termali abbiamo Barga e Coreglia Alteminelli mentre nel cuore delle crete senesi una tappa interessante è Buonconvento. Più a sud in Val di Chiana uno dei più bei borghi di Toscana, con origine etrusca, è Cetona.

Spostandoci verso la costa, percorrendo la strada del vino dei colli pisani, si incontra Montescudaio; nel verde della Val di Cornia c’è la splendida Suvereto, dominata dalla Rocca Aldobrandesca. A sud ecco la maremma: i paesaggi selvaggi dei butteri lasciano spazio ai sentieri di tufo e troviamo Pitigliano e Sovana. Ammirando i tramonti sul mare scorgerete una perla dell’arcipelago toscano: l’Isola del Giglio con sulla punta arroccato il “Castello”, luogo pittoresco fatto di strade strette ed affacci mozzafiato.

Articoli correlati