Toscano Classico

Toscano Classico, leggenda fatta sigaro

Il TOSCANO® Classico è il sigaro più longevo di tutta la produzione. Venne presentato per la prima volta al pubblico nel 1930 e il suo uso si diffuse rapidamente grazie al suo gusto tipico e piacevole.

Toscano classico, Federico Minghi tra le vigne con un sigaro toscano

Il sigaro TOSCANO® Classico è costituito interamente da tabacco Kentucky nazionale sia per la fascia che per il ripieno. La lavorazione si basa su di un’antica tradizione, tramandata lungo i decenni.

Tutti i procedimenti vengono seguiti con cura e passione da personale altamente qualificato. La maturazione e la stagionatura del sigaro TOSCANO® Classico richiedono almeno 6 mesi, viene lavorato a macchina con il costante controllo di un’operatrice fasciaia nell’opificio di Lucca. Dalla loro nascita ad oggi i sigari TOSCANO si sono diffusi con notevole rapidità conquistando appassionati in ogni ceto sociale. È proprio questa trasversalità a stare all’origine del suo mito.

Rappresenta il punto di incontro tra la sapiente arte perpetuata nel tempo e la tecnica moderna; se lo fumassimo ad occhi chiusi, lo riconosceremmo per l’impatto deciso ma non invadente del suo aroma, con essenze di legno secco e note di affumicatura. Nella sua recensione parleremmo di una fumata leggermente dolce, intensa e persistente, con richiami aciduli e minerali.

Si presenta confezionato in una preziosa e raffinata scatola da 5 pezzi.

Scheda descrittiva:

  • Tiraggio : abbastanza corretto
  • Combustione : irregolare
  • Cenere : grigio scuro
  • Gusto : rotondo generoso
  • Aroma : tipico armonico
  • Forza : media
  • Persistenza : media

Articoli correlati