Cucina tipica toscana

Cucina tipica toscana, secolare gustosa tradizione

La cucina tipica toscana offre una quantità di piatti tale da dare l’imbarazzo della scelta, ma è difficilissimo riunirli e citarli tutti. Ogni provincia, paese e casolare ha le sue varianti e i suoi nomi, legati a storie leggende e personaggi del luogo, tramandate per voce come nei quadernini unti e bisunti sono tramandati segreti e ricette delle nonne. E citando la mia nonna: “o noni s’è sempre fatto ‘osi” e “vai a occhio”.

cucina tipica toscana, Federico Minghi e pianta di rosmarino

Tra gli antipasti il principe di tavola e cucina tipica toscana è il crostino di milza seguito da coccoli fritti,  acciughe con le cipolle,  pappa con il pomodoro e  panzanella, che venivano portate insieme ai salumi e ai formaggi nei taglieri.

Per quanto riguarda i primi tradizionali, ecco la ribollita, la carabaccia e le varie zuppe: di farro, fagioli e bietole, farinata con il cavolo nero. Una prelibatezza è il risotto al colombaccio e poi potrete assaporare una infinità di pici, all’aglione, alle briciole, al sugo di “nana” e le tagliatelle, ai ceci, ai funghi, alla cacciagione e al tartufo.

Famosissimi i secondi nella cucina toscana, tra cui la bistecca alla fiorentina, lo stracotto, la trippa o il peposo dell’Impruneta, ma anche l’arrosto morto con le patate, uccellini e fegatelli alla brace, le polpette fritte, legumi con salsicce, il cinghiale in umido con le erbe, il coniglio fritto con verdure o con i porcini o il baccalà alla livornese.

Per finire in bellezza con i dolci, immancabili i cantuccini di Prato o panforte, ricciarelli di Siena e brigidini pistoiesi. Poi, in base alla stagione, cenci o chiacchiere, torta di semolino e cioccolato, pan coi santi, frittelle di riso, schiacciata alla fiorentina, schiacciata con l’uva, pan di ramerino, necci garfagnini, torta coi bischeri.

Articoli correlati